31 ottobre 2013

VALDAGNO: FESTA D'AUTUNNO 2013 - 1° giorno (30 ottobre)

Valdagno: Piazza del Municipio durante la Festa d'Autunno.

Sono arrivato ieri a Valdagno (Vicenza), per cominciare la mia collaborazione con l'Associazione ProValdagno e documentare la locale Festa d'Autunno che quest'anno si svolge dal 30 ottobre al 3 novembre. Lasciati i bagagli in albergo mi sono tuffato subito assieme a Giovy nell'atmosfera dell'evento, aspettandone l'imminente apertura.

Nel pomeriggio l'allestimento doveva subire i ritocchi finali. I volontari della ProValdagno e di altre associazioni erano al lavoro negli stand gastronomici e sotto la tensostruttura, coordinati da Emanuela Perin (presidente della ProValdagno) e Francesca Vitetta (della stessa associazione). Assieme a loro erano all'opera anche alcuni studenti del liceo G. G Trissino di Valdagno (indirizzo economico-sociale), il cui lavoro valeva anche come stage scolastico: un ottimo sistema di coniugare impegno sociale e studio.

Emanuela Perin, presidente dell'Associazione ProValdagno.

Gli studenti del liceo G. G. Trissino, assieme a Giovy Malfiori, durante il briefing pre-Festa.

Effettuato un briefing nel primo pomeriggio per definire compiti e turni di lavoro, gli studenti si sono messi all'opera di buona lena montando tavoli e panche, per poi apparecchiare. Ogni tavolo (particolare davvero rarissimo in eventi del genere) era decorato con un vasetto floreale ed una candela.

Intanto che le cose si mettevano in movimento, io cercavo qualche immagine significativa. Chi meglio di Carmela Lorenzi poteva aiutarmi per tale scopo? Questa arzilla e simpatica signora, conosciuta da tutti a Valdagno, è l'autorità locale indiscussa nella preparazione delle fritole con la maresina. Questo piatto tipico è una frittella nel cui impasto sono mescolate foglie di maresina (Tanacetum parthenium), la pianta aromatica simbolo di questa città sulle rive dell'Agno, che dona un caratteristico ed inconfondibile sapore amaragnolo. Inutile dire che in occasioni come queste lo stand delle fritole ha sempre la fila più lunga!

Carmela Lorenzi, maestra delle fritole con la maresina.

Alle19:00 circa si è svolta l'apertura ufficiale, con un discorso di Emanuela Perin, prologo di una cena sociale che ha coinvolto membri delle associazioni e comuni cittadini per cominciare nel modo migliore l'avventura della Festa d'Autunno 2013. Anche io ho "contribuito" a questa sorta di inaugurazione, gustando un ottimo piatto di polenta e musso (polenta con stracotto d'asino). Oggi e nei prossimi giorni si entrerà man mano nel vivo dell'evento, e Chamerion vi accompegnerà quotidianamente raccontandovi cose e persone di questo particolare angolo di Veneto.