26 giugno 2015

Dactylorhiza: l'orchidea maculata, un'esotica pianta italiana ed europea

fotografia di una dactylorhiza maculata o orchidea maculata
Dactylorhiza maculata (orchidea maculata).
Quando sentiamo parlare di orchidee, istintivamente ci vengono in mente umide foreste tropicali e torridi paesi lontani. A dispetto di quello che possiamo pensare, orchidee indigene e selvatiche si possono trovare persino in Italia, ed in luoghi non certo caldissimi. Anzi, alle nostre latitudini le orchidee preferiscono l'altitudine ed il fresco!

CLASSIFICAZIONE
Regno: Plantae (Piante)
Sottoregno: Tracheobionta (Piante vascolari)
Superdivisione: Spermatophyta (Piante con semi)
Divisione: Magnoliophyta (Piante con fiori)
Classe: Liliopsida (Monocotiledoni)
Sottoclasse: Liliidae
Ordine: Orchidales
Famiglia: Orchidaceae
Genere: Dactylorhiza
Specie: Dactylorhiza maculata

Passeggiando in collina o in montagna, forse qualche volta avrete visto spuntare strane e belle foglie punteggiate di macchie. Quelle sono proprio piante di orchidea, e precisamente di Dactylorhiza maculata, comunemente detta orchidea maculata. A differenza della phalaenopsis, che ho già trattato in questo blog, la D. maculata non è epifita ma geofita, cioè è terrestre. Ha perciò radici affondate nel terreno, da cui traggono il nutrimento, e non aeree (specializzate cioè nell'assorbire l'umidità atmosferica). Il nome generico (Dactylorhiza) deriva dal greco e significa radice a forma di dito: si riferisce ai suoi tuberi, a loro volta divisi in tubercoli, che assomigliano appunto a dita. Il nome specifico (maculata) si riferisce alle macchie presenti sulle foglie. In inglese è conosciuta come Heath Spotted Orchid [orchidea maculata della brughiera].

fotografia di un'orchidea della Val di Gresta in Trentino
Foglie di Dactylorhiza maculata (orchidea maculata).
I fiori sono molto piccoli e raccolti in un gruppo a forma di spiga o cono, sostenuto da uno stelo. Il loro colore può essere di varie tonalità dal rosa al fucsia, e come le foglie sono decorati da macchie più scure. La D. maculata è diffusa in tutta l'Europa, e predilige i climi temperati freschi ed i substrati mediamente umidi. Quindi nelle zone settentrionali la troveremo anche in pianura, mentre nelle zone meridionali (come l'Italia) è tipica delle zone collinari e montane, fino a circa 2000 m di altitudine. 

La fotografia dell'orchidea fiorita è stata scattata nei pressi del Lago Calamone, sull'Appennino Reggiano; mentre quella delle foglie è stata presa al Passo Bordala, presso la Val di Gresta in Trentino.